Modalità di ammissione e criteri di valutazione della prova attitudinale dei corsi ad indirizzo musicale.

Come riportato nell’art.2  del D.M. 6 agosto 1999 n.201, l’ammissione degli alunni richiedenti all’Indirizzo musicale è subordinata al superamento di una prova orientativo-attitudinale predisposta dalla scuola.
  1. All’ammissione ai Corsi ad Indirizzo Musicale si accede all’atto di iscrizione alla prima classe della scuola secondaria di I grado ad Indirizzo Musicale indicando nell’apposita sezione della scheda di iscrizione.
  2.  Successivamente ogni alunno deve partecipare alla prova attitudinale, prevista dal D.M 201/99,  dove sarà valutato, attraverso prove pratiche e domande specifiche dai  Docenti di Strumento, riuniti in apposita commissione.
  3. Ad ogni alunno sarà richiesto di indicare, in ordine di preferenza, tutte le specialità strumentali presenti nella SMIM .
  4. Al termine delle prove, i Docenti provvedono a assegnare ogni alunno ad una specialità strumentale presente nella Scuola ed eventualmente, se non possibile, ad una lista di Riserva.
  5. Successivamente gli alunni, accompagnati dai Genitori sono convocati per la comunicazione degli esiti delle prove. In tale sede o successivamente, è possibile rifiutare l’assegnazione Strumentale attribuita, tramite comunicazione scritta. Questo comporta automaticamente, l’inserimento in coda alla lista degli alunni in riserva.
Tutte le operazione devono comunque essere ultimate in tempo utile per la Riunione della Commissione Formazione Classi Prime per il prossimo anno scolastico.  

Informazioni propedeutiche all’iscrizione

Lo studio di uno strumento musicale, accanto alle valenze culturali e di arricchimento della personalità del ragazzo, richiede anche un impegno intenso e costante, affinché possa portare ad apprezzabili risultati. Anche questo, del resto, può e deve essere considerato tra gli aspetti formativi di questo percorso, che non può essere ignorato o sottovalutato al momento dell’iscrizione. In altre parole, se è fondamentale, come per ogni altro percorso formativo, il sostegno della famiglia, questo e le aspettative che essa nutre non possono sostituirsi alle motivazioni dei ragazzi. E’ altresì naturale che in una fase di crescita ed evoluzione della personalità quale è quella che coincide col periodo della Scuola secondaria, si modifichino interessi ed aspirazioni dei ragazzi. Si suggerisce pertanto un’attenta valutazione al momento dell’iscrizione, facendo ricorso anche alle indicazioni ed ai suggerimenti che possono essere forniti dagli insegnanti della scuola primaria di provenienza degli alunni, oltre che dagli esiti della partecipazione ai corsi propedeutici organizzati dalla nostra scuola. Si ricorda infatti che l’ammissione ai corsi della SIM prevede l’obbligo di frequenza per l’intero triennio e che non è prevista la possibilità di recesso dalla scelta effettuata. Si tratta pertanto di disciplina curricolare a tutti gli effetti, con valutazione quadrimestrale che compare, insieme a quella delle altre discipline, sui documenti di valutazione ministeriali, e che prevede una specifica prova in sede di Esame di Licenza Secondaria di I grado.

Calendario

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

contatti

Socialnetwork didattico

Piattaforma moodle integrata nel Registro Elettronico KeScuola.

INFORMATIVA: Questo sito usa cookies per analisi statistiche completamente anonime. Proseguendo con la navigazione si presta il consenso all' uso dei cookie. voglio maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi